Super User

Super User

L'Avv. Michele Bonetti al fianco dei lavoratori disabili.

Giustizia per i lavoratori disabili: si chiede l'applicazione della legge 104 e il riconoscimento del diritto al trasferimento ex art. 33 co. 6° L. 104/92 agli uffici postali più vicino alle case dei lavoratori.

L'art. 33 co. 5° e 6° L. 104/92 è stato invocato dai lavoratori che chiedevano il trasferimento per assistere un familiare portatore di handicap. Mediante l'accoglimento del richiesto provvedimento d'urgenza, con illuminata pronuncia, il Tribunale di Roma ha chiarito che il diritto al trasferimento può essere fatto valere in virtù di un equo bilanciamento tra tutti gli implicati interessi costituzionalmente rilevanti.

Viene ribaltato un indirizzo giurisprudenziale che conduceva all'affermazione che "l'onere di provare la disponibilità dei posti gravava in capo al lavoratore" invece che al datore. Su tali errate basi e da tale albero avvelenato troppi frutti sono nati avvelenati, e troppi trasferimenti di disabili sono stati negati per non meglio precisate esigenze aziendali.

Viene meno così la c.d. probatio diabolica in capo al lavoratore e i lavoratori disabili dopo anni di agonia potranno ritornare vicino alle loro case.
Mercoledì, 30 Luglio 2008 13:35

Vittoria al Consiglio di Stato per Odontoiatria

Nell'aprile 2008 viene ribaltato dal nostro studio un consolidato orientamento giurisprudenziale del Tar Lazio ed entrano gli studenti nelle facoltà di odontoiatria.
La discrezionalità della Pubblica Amministrazione quando si traduce in arbitrio deve essere fermata!

 

doc Ordinanza del Consiglio di Stato n°1806/08 del 1 Aprile 2008


doc Ordinanza del Consiglio di Stato n°1807/08 del 1 Aprile 2008

 

Mercoledì, 23 Luglio 2008 02:00

On-line il Blog di Michele Bonetti

Abbiamo deciso di aprire un blog per discutere delle tematiche che ci stanno più a cuore.

Tutti voi potete partecipare lasciando il vostro commento. è necessario registrarsi per poter partecipare, ma ne vale la pena.

Domenica, 27 Luglio 2008 02:00

Lettera ad Englaro

La lettera che l'Avvocato Michele Bonetti ha scritto ad Englaro, il papà di Eluana, ripropone il tema dell'accanimento terapeutico nella legge italiana.
Lunedì, 28 Luglio 2008 11:48

Lo Staff

"Il coraggioso muore una volta, il codardo cento volte al giorno” Giovanni Falcone

Lo studio si avvale per le sue campagne di una serie di professionisti di comprovata esperienza e competenza, specializzati in ogni settore, accomunati da valori comuni e dall’obiettivo di voler migliorare il sistema della Giustizia e della Legalità del nostro Paese, e soprattutto mossi dalla consapevolezza di dover “compiere fino in fondo il proprio dovere, costi quel che costi, poiché in ciò sta l’essenza della dignità umana”  (J.F. Kennedy).

Giovedì, 24 Luglio 2008 15:57

NO all'IRAP - IL RIMBORSO PER I MEDICI

Come avrete senz'altro appreso dagli organi di stampa l'Avvocatura generale della Corte di Giustizia Europea ha dichiarato l'incompatibilità dell'IRAP -imposta regionale sulle attività produttive- da molti ritenuta un inutile duplicato dell'Imposta sul Valore Aggiunto, con la VI Direttiva CEE (emanata in materia di IVA) contenente il divieto, per gli Stati nazionali, di introdurre "qualsiasi imposta, diritto e tassa che abbia il carattere d'imposta sulla cifra d'affari".

Vero è che trattasi di un parere ma, la sentenza della medesima Corte che a breve dovrà pronunciarsi difficilmente si discosterà dall'indirizzo dell'Avvocatura generale.

Giovedì, 24 Luglio 2008 12:34

Campagna Contro il caro tasse universitarie

Contro l'aumento delle tasse universitarie per il rientro della contribuzione studentesca sotto il 20% del FFO e la campagna per il caro affitti contro i mediatori abusivi.
La finanziaria 2008 comporterà un sostanziale sconvolgimento del mondo universitario che nei prossimi mesi sarà investito da: riduzione dei finanziamenti, limitazioni nelle assunzioni, possibile trasformazione, quantomeno opinabile, delle Università in fondazioni di diritto privato la cui capacità di reperire fondi da soggetti privati diviene addirittura elemento di valutazione premiante con ripercussioni sulle tasse universitari.

Con i predetti tagli dell'attuale finanziaria e la carenza di strutture e di personale docente la situazione si andrà ad aggravare ed è palese il rischio che la soluzione a questo problema venga individuata in un proliferare di Corsi di Laurea a numero chiuso, e nello specifico della presente campagna nell'aumento delle tasse da parte dei singoli atenei con conseguente "sforamento" del tetto di soglia massimo previsto dalla legge.

Difatti, in tutti gli Atenei si assiste all'aumento generalizzato, per far fronte alla crisi economica, delle tasse d'iscrizione: la percentuale di carico della contribuzione studentesca sull'FFO (fondo ordinario per le università) è passata dal 3% al 20% ed il gettito proveniente dalla tassazione da 400 a 1200 miliardi. Molti atenei, stretti nella morsa del disinvestimento pubblico nell'Università, si sono trovati costretti ad aumentare la contribuzione studentesca superando di frequente il tetto del 20% sul FFO (soglia massima di legge stabilita dal DPR 306/97, art. 5, co. 1, ss.mm.).
In tale contesto parte la campagna per arginare tale grave fenomeno e per riottenere le somme indebitamente percepite dagli atenei.


pdf Scarica l'articolo de La Stampa di Torino del 5 giugno 2008


Altra fondamentale campagna è quella sul caro affitti e sulle agenzie che incidono con le loro provvigioni sul prezzo degli affitti.
Lo studio è patrocinatore di associazioni che agiscono con azioni collettive e individuali per ottenere indietro le somme versate a mediatori privi dei requisiti di legge e contemporaneamente propone ricorsi sulle pubblicità ingannevoli che accompagnano l'attività mediatizia, richiedendo l'applicazione di sanzioni per evitare che il fenomeno si reiteri.
Sulla tematica sono stati ottenuti importanti precedenti da parte del Tribunale Civile di Roma e dell'Antitrust.

Giovedì, 24 Luglio 2008 09:46

Cronologia degli eventi

Di seguito si può leggere la cronologia di tutte le azioni effettuate negli ultimi anni 

doc Scarica la Cronologia

Mercoledì, 23 Luglio 2008 17:59

Normativa europea

Di seguito una raccoltà delle Direttive Europee in materia che v'inviatimo a leggere per giungere alla conclusione che l'appartenenza all'UE non ci vincola all'adozione di strumenti di limitazione all'accesso alle facoltà universitarie di area medica ma c'impone un'elevato livello qualitativo nell'insegnamento di queste materie; lasciandoci peraltro liberi (ecco perchè delle Direttive enon dei Regolamenti) sui mezzi da adottare per raggiungere elevati standard qualitativi.

Vale ancora la pena di continuare con il numero chiuso?

Di seguito si possono leggere tutte le azioni giudiziarie tratte dalla rassegna stampa e tutti successi degli ultimi 4 anni 

doc Scarica la Rassegna stampa

Visite oggi 1105

Visite Globali 3132237